Hotel vicino Consolato Generale Canada Milano


hotel vicino Consolato Generale Canada Milano

hotel vicino Consolato Generale Canada Milano

I migliori hotel vicino Consolato Generale Canada Milano si trovano nel centro città, accanto agli spazi verdi dei Giardini di Villa Reale e alla fermata della MM3 “Turati”.

Utili per tutti coloro che si trovano nel capoluogo lombardo, questi hotel vicino Consolato Generale Canada Milano sono spesso una reale necessità per chi intende visitare gli uffici consolari canadesi a Milano, una prassi che, dati gli orari di apertura degli uffici e il tempo necessario a giungere ie lasciare la città, può richiedere l’intera giornata e anche oltre. A tal proposito, soprattutto chi viaggia con i mezzi pubblici può senza dubbio trovare più agevole pernottare a pochi passi dalla Stazione Centrale, magari proprio presso l’Hotel delle Nazioni di Milano, una delle strutture meglio posizionate e servite. Dall’Hotel delle Nazioni di Milano si arriva velocemente e in modo semplice al Consolato Generale del Canada per mezzo della linea gialla MM3 che da “Centrale Fs” arriva a “Turati” in sole due fermate. Il Consolato Generale Canadese, inaugurato lo scorso maggio a Milano, si trova in Piazza Cavour n.3 (a 400 metri dalla fermata “Turati”), è servito da hotel vicino Consolato Generale Canada Milano e ha competenze per i territori regionali di Lombardia, Liguria, Piemonte, Val d’Aosta, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e Veneto. I cittadini canadesi che abitano in queste regioni o quelli che si trovano momentaneamente in Italia in visita o vacanza, possono rivolgersi al Consolato canadese di Milano in caso di gravi emergenze durante gli orari di apertura dei suoi uffici, ovvero dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 (per maggiori informazioni si consiglia di chiamare il Consolato al numero +39 0262694238 oppure fissare un appuntamento scrivendo a consul.canada.milan@gmail.com). Il Consolato è a disposizione anche dei cittadini italiani e stranieri che desiderano avere informazioni sul Canada e sui rapporti commerciali tra lo Stato dell’America del nord e l’Italia.